UNIRE BENESSERE E NATURA - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

UNIRE BENESSERE E NATURA

YOGA

UNIRE BENESSERE E NATURA

Se il 43% degli italiani indica la natura come il luogo fondamentale del benessere
, un motivo ci sarà. Senza dubbio, il solo fatto di cambiare letteralmente aria concede una tregua a polmoni e occhi ormai assuefatti a grigiore e gas di scarico. Ma anche l’idea di rientrare in armonia con l’ambiente che ci ospita, adottando un approccio più dolce alle opportunità che il vento, il verde, l’acqua e il sole ci offrono, rappresenta un fattore che consente di parlare di un autentico natural wellness, che trasforma persino il più semplice dei massaggi in un’esperienza multisensoriale.
Massaggi open air

Se è vero che un massaggio ben eseguito è un momento di autentico benessere e che la sola vista dei paesaggi e delle meraviglie di una natura sempre piena di sorprese offre quello che si dice ristoro per l’anima, è dimostrato che unire le due cose moltiplica il risultato del trattamento. In mezzo a un bosco o in un prato fiorito, il battito del cuore rallenta, la luce naturale favorisce il rilassamento, mentre l’odore del mare, dei corsi d’acqua o semplicemente dell’erba sono un concentrato aromaterapico che non trova eguali in nessun sofisticato centro benessere.

Tree Hugging

Se pensi che abbracciare un albero sia roba da fricchettoni, forse dovresti fare due chiacchiere con i Celti, che già diversi secoli prima di Cristo avevano intuito quanto l’energia positiva emanata dai tronchi potesse essere fonte di nuovo equilibrio.
La scienza oggi spiega che questa antica pratica offre un supporto alla cura di bronchiti, ipertensione arteriosa, problemi di insonnia e nervosismo ed è un ottimo antidepressivo per le neo mamme. Ogni albero ha una sua specificità: se gli olivi trasmettono un senso di rigenerazione, il melo della Val di Non schiarisce le idee e guida le scelte, mentre i noccioli – specie quelli che punteggiano le sponde del Lago di Garda – sono un invito alla meditazione e stimolano la velocità di pensiero. E allora…lo vogliamo dare questo abbraccio?

Il Trekking del Benessere

Come una sorta di wellness decathlon, in cui la competizione e l’agonismo lasciano posto all’unico obiettivo di ritrovare la forma e la pace con se stessi, il “Trekking del Benessere” è altamente consigliato a chi preferisce prendersi cura del proprio aspetto e della propria salute rimanendo all’aria aperta o forse più propriamente riconquistandola.
Dallo yoga allo shiatsu nel bosco, all’equitazione seguita da un massaggio sul prato, il concetto è immergersi in una miscela di sport e rituali, rigorosamente praticati in quell’immensa palestra che è la natura. A tutto questo, specie in Trentino, si affiancano terapie di benessere che sfruttano gli elementi e i principi benefici delle erbe e delle piante di montagna.

Forest Therapy

Trascorrere del tempo nella natura contribuisce all’aumento della funzione immunitaria, e alla diminuzione della pressione sanguigna, producendo un miglioramento della concentrazione, benefici sulla qualità del sonno e un abbassamento dello stress. E i Giapponesi sono talmente avanti che, già negli Anni ’80, avevano cominciato a promuovere e praticare la Forest Therapy, un percorso benessere nel bosco, con massaggi fra gli alberi, utilizzando esclusivamente cosmetici a base di pino cedro e altre erbe alpine, percorrendo i sentieri a piedi nudi.
In Italia, molte associazioni propongono una versione nostrana dello Shinrin – Yoku, che letteralmente significa “bagno di foresta” e tecnicamente crea un parallelo tra un bosco e una SPA.

Terme Naturali

A proposito di SPA, forse non tutti sanno che l’Italia è un’autentica miniera di piscine naturali di acqua calda, con tanto di fiotti termali e fumi benefici. E tutto gratis. Sembra impossibile ma, da Nord a Sud, dalla Valtellina all’Umbria, dalla Toscana al Lazio, non si contano le ormai leggendarie vasche scavate nella roccia, in scenari e insenature da sogno con cascate perenni che danno l’impressione di trovarsi in una SPA senza dover pagare il biglietto per uno spettacolo a cui partecipano il cielo e la terra. Dove si trovano? I Bagni di San Filippo a Castiglione d’Orcia, le Pozze del Bullicame a Viterbo e le Terme libere di Sondrio sono tra le più famose. Ma molte altre aspettano solo che qualcuno si lasci guidare dalla propria sete di avventura e benessere.
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu