SCOPERTE MUMMIE ALIENE A NAZCA? - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

SCOPERTE MUMMIE ALIENE A NAZCA?

UFO ALIENI EXTRATERRESTRI
SCOPERTE MUMMIE ALIENE A NAZCA?
SENSAZIONALE SCOPERTA A NAZCA. RITROVATI CINQUE CORPI MUMMIFICATI. POTREBBE TRATTARSI DI REPERTI ALIENI E DI ORIGINE EXTRATERRESTRE.
In Perù, a Nazca, sono stati scoperti alcuni corpi mummificati in ottimo stato di conservazione. Si tratta, per l’esattezza, di cinque reperti su cui sono state epletate analisi al radiocarbonio ed ulterioi indagini radiografiche e bio-chimiche.
Ricercatori dell’Università di San Pietroburgo hanno rilevato sconcertanti anomalie. In particolare, sulla base delle risultanze strumentali, le mummie di Nazca (così sono state battezzatte) risalirebbero a 1.700 anni fa. I corpi, inoltre, rivelano caratteristiche non umane: presentano un cranio allungato, mani con tre dita, occhi grandi e senza naso.
Il Ministero Della Cultura peruviano ha avviato un’indagine per crimine contro il patrimonio culturale, ritenendo che le mummie (riconducibli alla tradizione Paracas) siano state modificate ed adulterate a fini pseudo-scientifici e propagandistici.
Tuttavia, nel mese di Luglio 2017, in una conferenza celebrata a Lima, sono state rese pubbliche e divulgate le immagini di questi anomali esempari, unitamente agli esiti delle indagini espletate. Le relazioni sembrano non lasciare spazio a dubbi. Sembra trattarsi di reperti originali e (quì il dato clamoroso) di probabile origine non terrestre.
I medesimi ricercatori russi, rendendo pubbliche le immagini delle Tac, hanno dichiarato che si tratta di corpi più simili a rettili che ad esseri umani. Al momento sono in corso complessi esami del DNA, i quali potranno definitivamente chiarire e fugare ogni dubbio. Qualora i tests dovessero confermare l’originalità dei reperti e le anomalie riscontrate, la comunità scientifica dovrà prenderne atto e l’intera storia dell’umanità dovrà essere riscritta.
Il ritrovamento delle mummie di Nazca confermerebbe le tesi sostenute da alcuni studiosi, ovvero che il nostro pianeta, migliaia di anni fa, è stato visitato da civiltà extraterrestri che hanno accelerato il processo evolutivo ed impartito nozioni scientifiche ed architettoniche a livello diffuso. Di questo passaggio, restano tracce nella cultura Incas, Maya, Sumera, Cinese ed egiziana (molte sculture raffigurano esseri dalle sembianze aliene e testimoniano un contatto con extraterrestri).
Non resta che attendere i risultati definitivi dell’indagine genetica.
 
Cerca
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu