Perchè si Festeggia Ferragosto? - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Perchè si Festeggia Ferragosto?

Perchè si Festeggia Ferragosto?

Il 15 agosto in Italia è usanza festeggiare il Ferragosto, un termine che deriva dal latino Feriae Augustalis
(o Augusti), che tradotto significa “riposo di Augusto”, e che designa quelle feste che avevano la loro massima espressione nel 15 di agosto quando il popolo ringraziava per i floridi raccolti: nessuno lavorava quindi, si giocava, si riposava, si banchettava, poiché i contadini avevano già raccolto tutto nei campi e finalmente potevano riposare.
Tale usanza si istituì ufficialmente dal 18 a.C. proprio con l’imperatore Augusto, anche se l’abitudine di festeggiare la fine dei lavori nei campi era molto antica.
Amici, gite fuori porta, il mare o la montagna e “la famiglia Brambilla in vacanza con la vecchia balilla s’avanza”. In una parola: Ferragosto. Il giorno dedicato alle colazioni sull’erba (o alle grigliate en plein air) è una vera e propria tradizione che celebra l’assunzione della Vergine Maria nelle sfere celesti. Ma il Ferragosto, in realtà, ha radici molto più antiche ed è una festa che, in origine,  durava ben più di un giorno. Iniziamo dal nome: ferragosto deriva da feriae Augusti (il risposo di Augusto), festività introdotta dall’imperatore Ottaviano Augusto nel 18 a.C. e coincidente con un periodo di riposo che andava dal primo agosto anche fino a fine mese.
Durante il mese estivo, tutto l’Impero era coinvolto in una serie di festeggiamenti che coinvolgevano soprattutto la comunità rurale: gli animali da traino venivano “decorati” con fiori e i contadini e i proprietari terrieri si scambiavano dei tradizionali auguri (a cui seguivano, da parte dei proprietari, anche un omaggio in denaro ai contadini). Le feriae Augusti si rifacevano a loro volta a una festa ancor più antica: i Consuali, festa pagana dedicata a Conso, divnità legata ai granai e protettore della fertilità, del raccolto e dei lavori agricoli.

Solamente nel VII secolo la festa venne assimilata dalla religione Cattolica che, nel 15 luglio, ha iniziato a celebrare l’assunzione della Madonna in cielo. La tradizione della gita fuori porta ha invece origini più recenti e nasce durante il ventennio 1922-1943 in cui le associazioni dopolavoristiche insieme alle corporazioni, organizzavano dei Treni popolari di Ferragosto a prezzi scontati.

GUARDA IL VIDEO
 
Cerca
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu