Micoterapia – Il potere di guarigione dei funghi medicinali - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Micoterapia – Il potere di guarigione dei funghi medicinali

RICETTE E ALIMENTAZIONE
Micoterapia – Il potere di guarigione dei funghi medicinali

La micoterapia è un nuovo campo di ricerca medico che studia le proprietà curative dei funghi medicinali. Scopriamo i benefici per l’organismo e quali scegliere

Gli antichi Cinesi ed Egiziani sono stati tra i primi ad apprezzare il valore terapeutico dei funghi. In Egitto i funghi venivano associati all’immortalità ed erano inclusi come specialità nella dieta dei faraoni, mentre erano esclusi alle classi inferiori. Molti paesi in Asia e in Europa orientale troppo sono stati affascinati dai fungi per millenni. La medicina tradizionale cinese ha una lunga storia d’uso dei funghi medicinali che venivano impiegati per curare tantissime malattie ed anche qui erano così preziosi che solo l’imperatore poteva permetterseli. Ad esempio il Lingzhi (Ganoderma Lucidum) veniva chiamato con vari appellativi “Il Grande Protettore” o “Il Fungo dell’Immortalità”.

Ippocrate, il padre della moderna medicina occidentale, già 2500 anni fa affermava di come fossero utili i funghi per guarire tantissime malattie. Lo stesso vale per Plinio il Vecchio dell’antica Roma e per Santa Ildegarda di Bingen, una santa e mistica del 1200, che ha curato migliaia di persone con la dieta e le erbe e affermava che i funghi che crescono sugli alberi sono commestibili e medicinali, ed oggi anche la scienza ha osservato che non ci sono specie velenose conosciute di funghi polipori (crescenti sugli alberi).

Possiamo dire che nell’antichità i funghi medicinali erano associati in tutte le cultura alla longevità e anche al benessere mentale e spirituale. Ci sono almeno 270 specie di funghi che sono note per avere proprietà terapeutiche curative e 1800 quelle con effetti potenzialmente benefici. Oggi la scienza è rimasta affascinata dalle proprietà dei funghi in cui ha scoperto dei principi attivi unici che utili per il trattamento di tantissimi disturbi:

Ipertensione
Diabete
Allergia
Sistema Immunitario
Colesterolo
Stress
Flora intestinale
Stanchezza
Tossine
Cancro
Nella micoterapia, alcuni funghi medicinali che hanno attirato particolarmente l’attenzione degli scienziati vediamoli in dettaglio.

Chaga
Il Chaga (Inonotus Obliquus) cresce sulla corteccia delle betulle nelle foreste del nord Europa, in Russia, Corea e Nord America ed impiega molti anni per arrivare a completa maturazione. Le sue capacità terapeutiche sono state documentate nei più antichi testi di medicina, come il libro cinese “Shennong Ben Cao Ji”, testo di 2300 anni fa. Usato nella medicina tradizionale per aumentare l’energia, la forza fisica, problemi alla pelle e alla digestione, negli ultimi anni numerosi studi sono stati fatti su questo fungo che ne riconoscono le seguenti proprietà:

Adattogeno (abbassa lo stress)
Purifica il sangue
Antinvecchiamento
Protegge il DNA
Rafforza il Sistema Immunitario
Azione antivirale e antibatterica
Antinfiammatorio
Fonte di Melanina
Contrasta il Diabete e l’Obesità
Ricco di selenio, ferro, zinco, cromo, manganese, rame e magnesio necessari per più di 600 reazioni enzimatiche essenziali
Reishi
Il Reishi (Ganoderma Lucidum) è il fungo medicinale più diffuso e studiato al mondo. Nella medicina tradizionale cinese veniva prescritto ai pazienti con il petto incavato, per migliorare la circolazione del Qi (energia), per la salute del cuore, trattare la demenza e rafforzare l’intelletto. Gli scienziati hanno scoperto molte proprietà benefiche che il Reishi può svolgere nel nostro organismo:


Adattogeno (abbassa lo stress)
Aumenta l’energia
Rafforza le difese immunitarie e aumenta il numero dei globuli bianchi (questo è dovuto al suo alto contenuto di polisaccaridi che si sono dimostrati in grado di aumentare l’RNA e DNA nel midollo osseo in cui le cellule immunitarie vengono prodotte)
Anticancro
Contrasta i Virus
Rigenera il Fegato
Abbassa il Colesterolo
Abbassa la pressione nei soggetti ipertesi
Inibisce l’aggregazione piastrinica
Ossigena il sangue e aumenta l’assorbimento di ossigeno
Migliora le prestazioni fisiche e mentali
Aiuta ad alleviare le allergie, inibendo istamina rilascio
Contrasta l’affaticamento
Antinfiammatorio
Allevia insonnia e calma i nervi
Cordyceps
Il Cordyceps (Cordyceps chinensis) è un fungo che cresce sui bruchi morti negli altipiani delle montagne himalayane. Esposto a drastici cambiamenti di temperatura e di clima e la sua natura tra mondo animale e vegetale, il Cordyceps è un fungo dalle proprietà uniche. E’ molto ricercato dagli atleti per la sua capacità energizzante e di abbassare lo stress fisico ma anche mentale ed emozionale. Infatti il Cordyceps migliora la respirazione, aumenta il flusso sanguigno e l’ossigenazione che fa si che i muscoli possano funzionare al massimo ed avere molta più resistenza. Nella medicina tradizionale cinese viene usato rafforzare le funzioni renali, sessuali, il cervello, l’integrità strutturale (ossa, articolazioni e tessuti connettivi) e la capacità di guarigione. La medicina moderna ha finora scoperto che il Cordyceps ha le seguenti proprietà:
  • Aumenta la produzione di globuli rossi
  • Stimola la circolazione periferica (ottimo per chi soffre di mani e piedi freddi)
  • Migliora la qualità e quantità dello sperma maschile
  • Migliora la respirazione
  • Allevia la fatica e calma il sistema nervoso ripristinando l’energia impiegata dallo stress eccessivo
  • Rafforza le ghiandole surrenali
  • Stimola il sistema immunitario
  • Antinfiammatorio
  • Riduce colesterolo
  • Malattie renali
  • Anticancro
Shiitake
Lo Shiitake (Lentinula edodes) è un fungo che si differenza dagli altri perché, oltre ad essere ricco di principi attivi medicinali, è anche un superfood ricco di proteine, carboidrati, minerali e vitamine. Nella medicina tradizionale cinese, lo Shiitake è usato per problematiche legate al metabolismo dei lipidi,  l’influenza, purificare il sangue, curare il raffreddore e stimolare il Qi (flusso di energia) nel nostro organismo. Le proprietà che gli scienziati hanno scoperto nello Shiitake sono:
  • Anemia (è ricco di ferro biodisponibile)
  • Flora Intestinale
  • Immuno-modulazione: aumenta l’attività dei globuli bianchi
  • Anticancro
  • Colesterolo
  • Influenza
  • Aumenta la libido sia nell’uomo che nella donna e tratta i problemi di impotenza nell’uomo
Hericium
L’Hericium (Hericium erinaceus) si trova in tutto l’emisfero nord, in Europa, Oriente asiatico e Nord America. Chiamato anche “Criniera di Leone” per la sua forma particolare, fino a vent’anni fa era considerato un raro tesoro della foresta, ma ormai si trova nei menù dei ristoranti più esclusivi dato il suo pregiato sapore. Nella medicina tradizionale cinese viene usato per disturbi di stomaco, ulcere e problemi gastrointestinali. In Nord America, i nativi americani lo portavano sempre con sé dato il suo potere antiemorragico: lo applicavano essiccato in polvere su tagli e graffi per fermare il sanguinamento. E’ un fungo ancora poco studiato ma i ricercatori hanno scoperto che l’Hericium è ottimo per:
  • Proteggere la mucosa gastrica
  • Contrastare l’ulcera
  • Ricco di selenio, ferro, zinco e potassio
  • Rigenera e protegge il Cervello
  • Contrasta la demenza e l’Alzheimer
  • Potenzia il Sistema Immunitario
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu