MANGIARE PIZZA TI RENDE PIU' PRODUTTIVO AL LAVORO - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

MANGIARE PIZZA TI RENDE PIU' PRODUTTIVO AL LAVORO

CURIOSITA'
MANGIARE PIZZA TI RENDE PIU' PRODUTTIVO



Un curioso esperimento dello psicologo Dan Ariely ha rivelato che il piatto italiano più amato nel mondo può essere la chiave del successo in ambito lavorativo ed un ottimo motivatore. Vediamo i dettagli.

Esiste una nuova scusa per mangiare la pizza e arriva da uno studio dello psicologo statunitense Dan Ariely, che ha scoperto come la gustosa pietanza, usata come stimolo, possa rendere le persone più produttive al lavoro e motivate al successo.
Un esperimento… goloso
Lo studio, esposto in maniera più approfondita nel libro dello specialista intitolato: “Payoff: The Hidden Logic”, sostiene quindi che sul breve periodo la pizza sarebbe un ottimo motivatore sul lavoro, migliore addirittura del denaro e dei complimenti ricevuti da un superiore. Questa conclusione è attivata in seguito ad un esperimento condotto sugli impiegati di una fabbrica di semiconduttori Intel situata in Israele: la promessa di ricevere a fine lavoro una pizza gratis ha aumentato del 6,7% la produttività il primo giorno. Agli operai ai quali invece era stato rivolto un complimento da parte del loro superiore sotto forma di messaggio testuale, un incoraggiante “Ben fatto!” ha invece aumentato le performance dei lavoratori del 6,6%. Ci si aspettava che la promessa di un bonus di denaro potesse essere un motivatore migliore delle precedenti opzioni, eppure così non è stato: in quel caso la produttività degli operai è incrementata soltanto del 4,9%.
Non è sempre una questione di denaro (per fortuna)

Portando avanti l’esperimento sul lungo periodo il rendimento dei lavoratori con queste condizioni è cambiato, con lievi differenze: il complimento e l’apprezzamento del capo si è rivelato alla fine il modo migliore per rendere i dipendenti più attivi. O forse, dopo un po’ di tempo, ormai erano stufi di mangiare pizza. Questo divertente studio rappresenta un modo efficace e misurabile per capire ciò che davvero motiva le persone e, con grande sorpresa, non gira sempre tutto attorno al denaro: sentirsi apprezzati per il lavoro che si svolge e vedere il proprio valore riconosciuto sicuramente appaga molto di più.
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu