Maionese vegana: ricette per prepararla - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Maionese vegana: ricette per prepararla

RICETTE
Maionese vegana: ricette per prepararla

La maionese vegana
è indicata per le persone intolleranti o allergiche a certi alimenti e anche per chi vuole seguire una dieta più sana.

La maionese vegana è realizzata a partire esclusivamente da ingredienti di origine vegetale. Quindi uova e latte sono sostituiti da altri alimenti, come le bevande vegetali.
La sua preparazione è molto semplice ed esistono varie ricette, con ingredienti diversi. Ognuna di queste ricette produce un risultato che varia leggermente in quanto a consistenza e sapore, ma sempre naturale al cento per cento.

Maionese vegana con latte di soia e olio d’oliva
Questa è una ricetta leggera e delicata.
Può essere consumata subito dopo averla preparata. È un’opzione indicata per accompagnare insalate o da spalmare su un sandwich.

Ingredienti
  • ½ aglio grattugiato
  • 1 tazza d’olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • ½ tazza di bevanda di soia o di mandorle
  • Un pizzico di sale marino
  • Un pizzico di senape in grani grattugiata o ½ cucchiaino di senape già pronta
Preparazione
  • Mettete in un frullatore la bevanda vegetale e il succo di limone. Mischiate per 30 secondi.
  • Mentre il frullatore è in funzione, aggiungete l’olio a filo fino a notare un ispessimento del composto.
  • Aggiungete il sale, la senape, il prezzemolo e continuate a mischiare.
  • Assaggiate per verificare se è necessario correggere ancora con del condimento.
  • È possibile aggiungere altri ingredienti in base al proprio gusto come peperoncino, paprica, pepe.

Maionese vegana con patate

Questa maionese è leggera, anche se più densa della precedente, dato che l’ingrediente principale è la patata. Questo tubero conferirà un sapore più deciso alla salsa.
Ingredienti
  • Olio di girasole
  • Pepe
  • Origano
  • Sale (a piacere)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Succo di limone
  • 1 patata grande
  • Acqua (dipende se si preferisce un impasto più liquido o più denso)

Preparazione
  • Pelate la patata e fatela cuocere in acqua bollente.
  • Una volta cotta ponetela in un tegame.
  • Aggiungete quindi l’aglio, l’origano, il pepe e un pizzico di sale.
  • Tenete il fuoco basso e aggiungete piano piano l’olio.
  • Quando il mix si sarà compatto, smettete di aggiungere olio e aggiungete l’acqua allo stesso modo, poco per volta.
  • Lavorate pochi secondi alla volta finché il composto non apparirà omogeneo e leggero.
  • Aggiungete il limone (a piacere) con molta attenzione perché, se doveste metterne troppo, l’impasto impazzisce come per la maionese tradizionale.
  • Potete aggiungere coriandolo, basilico, prezzemolo e creare deliziosi gusti personalizzati.
Tuttavia, a volte capita che la fretta di portare a termine le attività mattutine oppure di andare al lavoro metta in secondo piano l’importanza della colazione. In questo articolo vi spiegheremo come fare della colazione la vostra migliore esperienza giornaliera, dandovi alcuni consigli pratici e salutari che vi permetteranno di ottimizzare il tempo che avete a disposizione e di aumentate i livelli di energia del vostro organismo.
In primo luogo, dovete sapere che i latticini, la frutta ed i cerealirientrano nel gruppo di alimenti che non dovrebbero assolutamente mancare in una colazione sana ed equilibrata. A questi alimenti potete aggiungere i derivati della carne, come il prosciutto, e i dolci in piccole quantità.
La chiave sta nel combinare in maniera adeguata questi alimenti, in base alle vostre possibilità e alle vostre preferenze alimentari. Date un’occhiata ai nostri consigli e scegliete la colazione che più fa per voi!


CONSIGLI

  • Latticini: 1 porzione, che può essere ad esempio latte (vaccino o vegetale) liquido o in polvere, yogurt o kumis (derivato del latte simile al kefir, ottenuto dalla fermentazione del latte di giumenta).
  • Formaggi o sostituti del formaggio: 2 porzioni, da scegliere tra 1 fetta sottile di formaggio, 1 uovo, 1 fetta di prosciutto o 1 würstel.
  • Farine o cereali: 1 porzione, che può essere pane, fette biscottate, biscotti o cereali.
  • Bibite: 1 bicchiere. Potete scegliere tra un bicchiere di succo d’arancia o della vostra frutta preferita e una bevanda calda.
  • Frutta: 1 porzione.
Consigli per realizzare la maionese vegana

  1. I frullatori manuali e i recipienti di vetro sono i migliori alleati per la realizzazione di queste ricette.
  2. Potete usare un mixer a immersione o il robot. Ma per preparare quantità limitate, è meglio usare il frullino a immersione.
  3. È consigliabile usare bevande vegetali non zuccherate o con altri aromi aggiunti (come vaniglia, cioccolato o simili).
  4. Scegliete olio di girasole o un altro che abbia un sapore neutro.
  5. L’olio d’oliva conferisce un sapore molto caratteristico e forte, quindi se optate per questa scelta fatelo in quantità moderate.
  6. Assicuratevi che gli ingredienti siano a temperatura ambiente quando vi apprestate a preparare la salsa.
  7. Aggiungete piccole quantità di sale e aglio. Se preferite, potrete aggiungere quello che manca, a poco a poco, fino a raggiungere la quantità ideale.
  8. Bisogna conservarle in frigorifero e vanno consumate in breve tempo.

Quando impazzisce la maionese vegana?

  • Frullando e interrompendo il processo varie volte
  • Per eccesso di freddo o di calore
  • Per un eccesso d’olio (è il caso più comune)
  • Per la troppa velocità del frullatore
  • Quando, frullando, la salsa non si inspessisce ma sembra sempre più liquida e lucida

Variazioni della maionese
A partire dalla ricetta base della maionese vegana, possiamo inventare altri gusti e colorazioni semplicemente aggiungendo alcuni ingredienti.
  • Per ottenere un colore violaceo o roseo, possiamo aggiungere un pezzo di barbabietola cotta.
  • Per ottenere il colore verde. si usano spinaci cotti. Il risultato sarà una salsa verde dal sapore delicato.
  • Per ottenere una salsa tartara vegetale, si possono aggiungere capperi, olive, cetriolini e cipolla.
  • Per ottenere una salsa rosa, basta aggiungere un po’ di ketchup.
Usi consigliati
  • Per le insalate. Al posto di olio e aceto.
  • Per condire sandwich, hamburger o panini.
  • Per accompagnare un aperitivo come frittatine, canapè, crocchette, pakora di verdure.
  • Verdure in pastella preparate al forno.
  • Come salsa base per condire focacce.
Preparare la maionese in casa ci permette di inventare e personalizzare il gusto contando su un ampia gamma di alimenti naturali e sani.
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu