Chiacchiere di Carnevale light: una sana alternativa per conservare le tradizioni - esoterismo,filosofia,ricette del benessere,yoga,spiritualità,buddhismo,meditazione,benessere dell'anima,risveglio,alieni e fantasmi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiacchiere di Carnevale light: una sana alternativa per conservare le tradizioni

RICETTE E ALIMENTAZIONE
Chiacchiere di Carnevale light: una sana alternativa per conservare le tradizioni

A Carnevale ogni scherzo vale“, ma ciò che vi stiamo per proporre è la pura e sana verità!
Se siete ghiotti di chiacchiere e non sapete proprio rinunciare alle tradizioni, pur tenendo alla vostra linea, vi proponiamo una piccola grande modifica. Potrete preparare questi deliziosi dolcetti carnevaleschi, senza friggerli.
No alla frittura, sì alla leggerezza!
No alla frittura che, come ben sappiamo, non fa bene all’organismo. I cibi fritti, infatti, sono più ricchi di grassi e possono influire negativamente sui livelli di colesterolo cattivo, rappresentando anche una minaccia per la salute del cuore.
Quindi, cosa fare? Senza rinunciare al gusto, si può optare per chiacchiere cotte al forno. Ecco la ricetta.
Ingredienti
  • 250 gr di farina
  • 20 gr di zucchero
  • 25 gr di burro sciolto
  • 2 uova
  • marsala
  • 1 limone
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo
  • sale
Preparazione
Disponete la farina sulla spianatoia e create la classica fontana. Aggiungete sale (quanto basta), zucchero, una scorza di limone e del lievito. Unite poi le uova, il burro e un goccio di marsala.
Amalgamate assieme questi ingredienti e impastateli sino a ottenere una pasta omogenea, da far riposare coperta per circa 30 minuti, lontana da fonti di calore eccessivo.
Dopo, stendete la pasta e dividete la sfoglia in rettangoli di dimensione non troppo grande, mentre con una rotella tagliapasta praticate due incisioni interne per la lunghezza.
Cuocete in forno per 15 minuti a 180°. Dopo, spolverate con dello zucchero a velo e… buon appetito!

 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu